Rome wasn't built in a day

Rome wasn’t built in a day

21 April is generally accepted as marking the foundation of Rome. The likely year is 753 or 752 BC.

There is much debate on ‘historical’ documents and legends around the foundation of the eternal city. The best known is the legend according to which twins Romulus and Remus, abandoned at birth on the Tiber, were fed by a she-wolf and later adopted. As adults, the brothers quarreled and Romulus killed his brother. Romulus is said to have ruled over the new city for decades. Recent archaeological discoveries on Palatine Hill support the legend: a series of fortification walls can be dated to the middle of the 8th century BC, when according to legend Romulus plowed a furrow around the Palatine Hill in order to mark the boundary of his new city.

The name of the city is generally considered to refer to Romulus. An alternative view is that the name Romulus (= the little boy from Rome) is a derivation of the word Rome.

***

Il 21 aprile è generalmente accettato come la data ufficiale della fondazione di Roma. L’anno potrebbe essere il 753 oppure il 752 AC.

Ci sono molte teorie e leggende sulla fondazione della città eterna. La più accettata è la leggenda secondo cui i gemelli Romolo e Remo, abbandonati alla nascita, furono allattati da una lupa e poi adottati. Una volta adulti i fratelli litigarono e Romolo uccise Remo. Si pensa che Romolo abbia governato la nuova città per decadi. Delle scoperte archeologiche recenti sul Colle Palatino sembrano sostenere questa leggenda: sono stati trovati dei muri fortificati che risalgono all’VIII secolo avanti Cristo quando, secondo la leggenda, Romolo scavò un solco attorno al colle per segnare il confine della nuova città.

Si suol pensare che il nome della città derivi da Romolo. Ma c’è chi pensa che sia il nome Romolo a derivare dal nome della città (in latino Romolo potrebbe significare ‘bambino di Roma’).

Yvette Devlin