Il fine giustifica i mezzi?

Il fine giustifica i mezzi?

Niccolò Machiavelli è una grande figura rinascimentale italiana. Nato e morto a Firenze (3 maggio 1469 – 21 giugno 1527), Machiavelli divenne uno storico, diplomatico, filosofo ed umanista. Fu assunto dalla repubblica di Firenze con responsabilità diplomatiche e per occuparsi di affari militari. Fondò le scienze politiche moderne ed è conosciuto soprattutto per la sua opera Il principe, scritta 500 anni fa dopo che i Medici avevano riacquistato potere a Firenze. In questa opera, sostiene che chi governa dev’essere disposto a comportarsi in modo immorale se necessario, usare violenza ed inganno. Dal suo nome è addirittura stata creata una parola, ‘machiavellico’, con il significato di ‘privo di scrupoli’. Una delle sue più famose frasi è che il fine giustifica i mezzi.

***

Niccolò Machiavelli is a great Renaissance Italian who was born and died in Florence (3 May 1469 – 21 June 1527).  Machiavelli was a historian, a diplomat, a philosopher and humanist. He worked for the Florentine Republic where he was responsible for diplomacy and military affairs. He founded the discipline of modern political science and is best known for his masterpiece The Prince which he wrote 500 years ago after the Medici family regained power in Florence. In this treatise, he maintains that a ruler must be prepared to behave immorally if necessary, and also use violence and deceit. There is even a word derived from his name – ‘machiavellic’ – with the meaning of unscrupulous. One of his most famous statements is that ‘the end justifies the means’.

Yvette Devlin